Di quante quali parole ha bisogno la tua azienda?

Pietro Panizza - Copywriter,
Trasformo idee in testi per il tuo progetto di marketing

Questa che hai appena letto è l’estrema sintesi del copywriting (o meglio, di come lo interpreto io) ossia la scrittura per lavoro.

Cioé?

Togliamo ogni dubbio, fin da subito:

NON è scrivere seguendo gli insegnamenti della scuola

NON è scrivere per il proprio piacere personale

NON è uno scrivere “artistico”, fine a se stesso

Ma...

È parlare ad un pubblico preciso (i tuoi potenziali clienti, investitori, sostenitori e altri stakeholder)

È uno degli strumento del marketing, utilizzato per raggiungere gli obiettivi prefissati

È emozionare, intrattenere, informare, educare, far riflettere e… portare all’azione chi legge.

Da questa precisazione, nasce la mia figura.

Mi occupo di scrivere per la tua azienda, aiutandoti a migliorare o a costruire da zero i contenuti che utilizzi per comunicare all’esterno, dai post sui social alle affissioni passando per il tuo sito web.

Trovando le parole adatte a ciascun canale e a ciascun pubblico.

Quante parole, mi chiedi?

Dipende!

A volte, ne basta una – come nel caso del naming aziendale.

Altre volte, mille o tremila – per un articolo di blog.

Altre ancora, cinque o sei – nel caso di payoff, claim a altri copy pubblicitari – per attirare l’attenzione di chi naviga online o passeggia per strada.

Semplicemente, trovo la  quella giusta per te – che sia una frase, una parola o un paragrafo.

Mi piace di più parlare di scelta delle parole, più che del loro conteggio.

Scrivo il necessario per sottolineare i pregi e l’unicità della tua offerta, i benefici dei tuoi prodotti/servizi e per creare/rafforzare il tuo brand aziendale.

Niente di più, niente di meno.

Tenendo a mente la Stella Polare che ci siamo prefissati (lead, vendite, reputazione, engagement e tanti altri…) per il tuo progetto di comunicazione o marketing.

Insomma, tutto (o quasi) parte dalla scrittura o – per meglio dire – copywriting.

Ma ci siamo capiti.

Ok Pietro, ma nel pratico?

Bella domanda!

Soprattutto perché non mi piacciono le liste della spesa dei miei servizi… e per questo non te ne farò.

Al contrario, ho raccolto qualche situazione che i miei clienti vivevano ogni giorno prima di iniziare a lavorare con me: se durante la lettura di uno di questi ti si “accende la lampadina” – allora corri a compilare questo form.

NOME, ti trovi in una di queste situazioni:

  1. Hai un sito, ma i tuoi testi sono difficili da capire da chi non è un addetto ai lavori (i tuoi clienti) e/o non ti rappresentano a pieno e/o vorresti dare una rinfrescata perché cominciano a sentire il peso degli anni.
  2. Hai pubblicato un sito e ti stai chiedendo: Che faccio ora?
  3. I tuoi articoli di blog non attirano interesse o, in alternativa, non hai mai pubblicato qualcosa;
  4. Il Nome aziendale o il payoff non rispecchiano la tua identità aziendale;
  5. Non riesci ad essere persuasivo e convincente nel promuovere i tuoi prodotti, servizi od offerte.
  6. Vuoi strutturare una campagna pubblicitaria ma ti mancano le parole, che siano una campagna Google/Facebook o per un manifesto cartaceo.
  7. Vuoi restare in contatto con i tuoi prospect/clienti ma non sai quali canali utilizzare e non hai tempo per farlo uno ad uno.

 

La lampadina si è accesa?

Certo, ci sarebbe tanto altro da dire. Ma questa resta una pagina temporanea e sostitutiva di un sito intero (che arriverà, prima o poi), perciò lo spazio è quello che è.

Facciamo così: Se qualcuno dei sette precedenti punti ha solleticato la tua attenzione… compila il form di contatto.

Del resto ne parleremo via mail e quando fisseremo la call (per me, conoscerti, è fondamentale).

Perciò… Ora tocca a te.

Di quali parole ha bisogno la tua azienda?
Raccontamelo!

Privacy Policy*
Vuoi iscriverti alla newsletter?*

Nel frattempo, seguimi su:

LinkedIN_rid

Pietro Panizza
Via Valle Maira 49
12100 Cuneo CN

C.F.: PNZPTR96S22D205W
P.Iva: 03892930045